Home > articoli e link, news > “La strana morte del download illegale”

“La strana morte del download illegale”


In questo blog ne ho parlato più volte… la pirateria è molto probabilmente destinata alla morte e non per i provvedimenti burocratici/legislastivi ma per i nuovi modelli di business (streaming su tutti) che stanno venendo fuori negli ultimi tempi.

A confermare tutto ciò ci pensa un articolo di ieri del Guardian dal titolo “The strange death of illegal downloading”.

“sta accadendo (la morte del download illegale) a causa di un esplosione di nuove aziende che offrono brani gratis, legalmente, che non costringono ad andare sui siti peer-to-peer, evitando così il rischio di brani fasulli o virus. Sempre più persone si affidano a queste aziende perchè è un modo molto più semplice di ascoltare musica”

“Spotify.com e We7.com, da soli hanno guadagnato almeno 5 milioni di nuovi utenti nel loro primo anno, soprattutto fra le persone che precedentemente scaricati illegalmente. Usano i cosiddetti “FREEmium” modelli di business che offre brani in streaming gratuitamente, se si accetta una pubblicità o per niente se sottoscrivere un abbonamento mensile”

“Steve Purdham, Il CEO di We7 chiama il suo modello “”better than free” (meglio che libero) perchè è più facile che scaricare illegalmente

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: