Archivio

Posts Tagged ‘Applicazione’

Salieri: Applicazione iPhone interessante

Annunci

Muziic su Facebook, ecco come funziona

Ve ne avevo parlato qualche giorno fa., Muziic è un’applicazione per Facebook molto interessante. In poche parole vi consente di ascoltare le vostre canzoni preferite direttamente da Facebook…come? facendovi ascoltare l’audio delle canzoni (videoclip, amatoriali, live ecc..) presenti nel database di Youtube. Un’applicazione che potrebbe esplodere e diventare un punto fermo come invece fallire (alla fine basta andare su Youtube).

Ecco due immagini.

come vedete c’è il campo dove inserire il brano che state cercando, poi vengono restituiti tutti i brani che in qualche modo soddisfano la vostra ricerca. A fianco c’è anche il video incorporato.

Interessante anche la funzione più “social”, per certi versi simile a Last.fm con tanto di lista dei brani ascoltati, artisti più ascoltati ecc…

Muziic: l’applicazione musicale arriva su Facebook

gennaio 4, 2010 1 commento

Pare che sia stato realizzato da un quindicenne!!! (O_O) e ora con l’aiuto del padre iniziano a muoversi le acque. Ecco l’articolo di Mi2N in cui se ne parla:

Muziic has launched a social music application for Facebook users. The application allows its users to share music videos, internet radio stations, albums and playlists.

The application interface contains a search bar for users to input text. By typing an artist name or song title and clicking “Search”, Muziic returns results matching your query. If albums are available, Muziic displays album artwork followed by music and video results. VEVO music video content is also available in the application.

The father-son company based out of Bettendorf, Iowa launched in February 2009 offering a desktop media player for Microsoft Windows. The software operates in similar manner to the Facebook application, giving its users the ability to find music and build playlists provided that an internet connection is present.
….

continua

Nuovo servizio streaming (anche su iPhone): Rdio

Da Rockol

Janus Friis e Niklas Zennstrom, fondatori di Kazaa (file sharing) e Skype (VOIP), hanno ufficialmente scommesso sul successo dello streaming a pagamento e lo hanno fatto lanciando ‘a fari spenti’ un’applicazione per iPhone, battezzata ‘Rdio’ (sì, senza la ‘a’) come il nuovo servizio web da cui origina.
Il lancio ufficiale è previsto per l’inizio del prossimo anno ma il servizio della nuova società basata a San Francisco è già in fase ‘private beta’ ed è comparsa nell’iTunes store, ricevendo una pletora di micro-recensioni sui blog. Nel menu di Rdio, tra le altre, compaiono le ‘tab’ Collection (che si collega alla libreria privata dell’utente) e Search (che è, invece, correlata al catalogo online del servizio dal quale l’utente può attingere nuovi brani da collegare al proprio account), oltre a Playlists (una specifica che pare del tutto simile a quella delle altre piattaforme e applicazioni streaming) e Notifications (che sfrutta le più recenti features dell’iPhone). Ma, specifiche tecniche a parte, la scommessa dei due tycoon del web è sul modello di business, che prevede un’iscrizione a pagamento e non sposa la popolare modalità di furuizione gratuita supportata dalla pubblicità (come accade per Spotify).

Continua a leggere su Rockol

Robbie Williams Racing – Il gioco su iPhone

L’ultimo album di Robbie Williams non sta andando benissimo (ma neanche malissimo), ma sicuramente meglio del precedente Rudebox. Si è pensato quindi di realizzare un bel giochino/app per Iphone dedicata a Robbie Williams.

Non siamo però di fronte al solito gioco guitarhero-clone, karaoke-clone o del tipo della app di Vasco. Questo è proprio un videogame di corse, con Robbie Williams come protagonista

Shazam: applicazione musicale iPhone da avere

E’ appena arrivato in casa un iPhone (grazie a mio fratello) e devo dire che ci sono parecchie applicazioni interessanti in ambito musicale. Ho ovviamente subito testato quelle applicazioni che cercano (e ci riescono abbastanza bene) di simulare gli strumenti musicali utilizzando il fattore “touch” dell’iPhone, come se fossero veri strumenti.

In più c’è un’applicazione che in molti probabilmente hanno sempre sognato. Se in molti conoscono Midomi, in grado di riconoscere le canzoni semplicemente cantandole, Shazam, offre un servizio simile ma allo stesso tempo diverso.

Shazam infatti riconosce le canzoni che passano per radio, televisione o qualsiasi altro mezzo. Personalemente ho provato attraverso qualche video su Youtube e devo dire che è impressionante, un pezzo dei My Bloody Valentine riconosciuto in 5 secondi. Ovviamente è utile se non si conoscono già i titoli dei brani, ma in fondo qualte volte è capitato di ascoltare un brano e voler sapere di chi fosse?

Basta avvicinare l’iphone alla sorgente sonora, far partire Shazam e il gioco è fatto.

Oltre che un servizio all’utente, tutto sommato Shazam offre un servizio agli artisti e a tutta l’industria discografica perchè permette di conoscere canzoni in modo semplice e intuitivo, consentendo poi il download diretto delle stesse.

Gigzee: Applicazione iPhone per i concerti

dicembre 5, 2009 2 commenti

L’idea è semplice (simile a iConcertCal): L’applicazione iPhone, sfruttando il sistema GPS interno, restituisce i concerti e i live show che hanno luogo (o che avranno luogo nel giro di 2 giorni) nelle vicinanze di dove l’utente si trova