Archivio

Posts Tagged ‘modello di business’

La musica gratuita è il nuovo standard (?)

“Free Music is The New Standard” recita il titolo del post apparso l’altro giorno su FreakBits e parla di come ormai sia una pratica sempre più diffusa diffondere sul web la propria musica sperando poi di rifarsi con i concerti, merch, pubblicità ecc.. (che è poi un po’ l’idea dietro al progetto Love degli Angels & Airwaves).

Interessante però anche il commento di Carri Bugbee al post “Free music will NEVER be the model for working musicians. It will only work for youngsters who have nothing to lose, low overheard and cheap/crappy production values”

Guvera: download gratuito sponsorizzato

Sta nascendo un nuovo servizio (EMI ha già firmato) di musica digitale (ormai ho perso il conto…). La peculiarità di Guvera è che il servizio offre download gratuiti, grazie a finanziamenti di sponsor esterni.

Citando la news su Rockol

“in luogo dei tradizionali spot allegati al download Guvera offre una serie di canali musicali “sponsorizzati” da marchi commerciali a cui, una volta effettuata la ricerca per brano o per artista, l’utente viene indirizzato per il download; è lo stesso consumatore, a quel punto, a decidere a quale canale rivolgersi. L’utente non viene disturbato nell’operazione di “scaricamento” mentre alle aziende sponsorizzatrici il servizio offre maggiore libertà di manovra, consentendo loro di arricchire il proprio canale con video, loghi, immagini e link a siti istituzionali, di selezionare canzoni e artisti in linea con la propria filosofia di comunicazione e di marketing e di analizzare composizione demografica e comportamenti di acquisto degli utenti. Ogni download dal canale produce il pagamento del prezzo da parte dello sponsor, di cui una quota spetta alle case discografiche e, per loro tramite, agli artisti. “Modellando l’offerta musicale sul tipo di brand invece di piazzare semplicemente degli spot, Guvera crea un modo nuovo per venire incontro alle esigenze di tutte le parti interessate”, sostiene l’ad di IODA Kevin Arnold. Il servizio, lanciato negli Stati Uniti, intende operare sul mercato mondiale.”

Vevo: parla il CEO Eric Schmidt

E afferma che Vevo finalmente porterà soldi all’industria musicale grazie all’online.
“revolutionize the music industry by finally allowing it to make money online” e ancora “We are here to launch the great cash cow that was the music business. But we are also here to celebrate a new model for the music business. It’s also a great vehicle that will allow fans to go behind the scenes with their favorite artists.”

Per chi fosse interessato ecco l’intero articolo su PaidContent

Virgilio Sing Ring: Testi e Karaoke 2.0

novembre 11, 2009 1 commento

Direttamente dalla pagina di Virgilio:

“Matrix presenta Virgilio Sing Ring, un innovativo servizio musicale realizzato in collaborazione con Sing Ring, start-up del Gruppo Digital Magics. Virgilio Sing Ring è il primo progetto italiano che garantisce sul web testi integrali originali con copyright di canzoni italiane e straniere, grazie agli accordi per la distribuzione dei testi e la sincronizzazione con i brani, stipulati con la SIAE e con le principali società editrici.
Sing Ring si trasforma poi in un vero e proprio video karaoke online, a oggi con più di 350 canzoni (in continua crescita) selezionate tra tutti i classici e le hit del momento. Grazie alla collaborazione raggiunta con i più importanti studi di registrazione, le canzoni per il karaoke di Sing Ring (voce e musica) sono tutte registrate dal vivo con il massimo della qualità, permettendo di cantare seguendo la voce registrata, o cantando solo sulla base musicale. Gli utenti si possono videoregistrare per rivedersi e giudicarsi. A breve potranno condividere la performance canora con chi vogliono, caricare online i loro video e lanciare sfide agli amici o incontrarne di nuovi grazie alla musica.

“Con questo progetto desideriamo introdurre un servizio fortemente innovativo nell’ambito dell’industria musicale e, per farlo, abbiamo unito il nostro know how alla competenza di Digital Magics sulla musica, con il sostegno degli editori del settore ” dichiara Cesare Sironi, amministratore delegato di Matrix . “Abbiamo applicato il nostro modello di business, che si basa sul digital advertising, per poter offrire il servizio legalmente e in modo gratuito ai nostri utenti. Matrix con questa iniziativa conferma il suo impegno nel creare valore attraverso internet anche sviluppando nuove idee imprenditoriali in ambito web 2.0”.

Claudio Somazzi, fondatore di Sing Ring, commenta: “Due anni fa quando come Digital Magics abbiamo iniziato a lavorare al progetto Sing Ring sembrava quasi impossibile raggiungere l’obiettivo di oggi, cioè essere la prima avventura imprenditoriale, in ambito italiano, focalizzata sul settore delle lyrics e del karaoke e realizzata in strettissima sinergia con tutti i principali editori musicali internazionali e italiani. Ora Sing Ring è una realtà ed è la risposta al mercato dell’illegalità e dell’utilizzo di testi e musiche senza il necessario rispetto delle proprietà e dei diritti d’autore. Sing Ring è un progetto ambizioso che sarà protagonista sul web e a breve su mobile. Una grande community che si conoscerà cantando”.