Archivio

Posts Tagged ‘album’

Gli Angels & Airwaves e l’album gratuito

gennaio 28, 2010 3 commenti

Le vendite e il successo degli Angels & Airwaves sono in calo e quindi giusto tentare il tutto per tutto. La band dell’ex Blink 182 Tom DeLonge ha deciso infatti di rilasciare gratuitamente il prossimo disco direttamente sul loro sito web (uscirà a San Valentino).

Ecco i dettagli (dal Blink182Forever, via Billboard)

DeLonge ha speso circa 500.000$ dei suoi soldi per finanziare il processo. Ma l’artista spera di recuperare attraverso gli sponsor, i tour, il merchandising, brani e video esclusivi sul sito Web della band e vendendo una versione deluxe di “Love” con 30 minuti di materiale esclusivo in più.

Stiamo ridefinendo il business della musica“, ha detto DeLonge, che ha finito un tour lo scorso autunno con i Blink-182. “E penso onestamente che diventeremo 10 volte più grandi grazie a questo“.

“DeLonge ha inizialmente proposto alla casa discografica l’idea di far uscire l’album gratuitamente. Ma “ci sono certi costi che non avrebbero potuto nascondere sotto il tappeto”, ha detto. Dopo aver fallito le negoziazioni, la Geffen ha accettato di permettere agli Angels & Airwaves di auto-prodursi “Love”.

“Love” si potrà scaricare gratuitamente sul sito Web degli Angels & Airwaves e una versione deluxe dell’album sarà venduta nei negozi fisici e online, tra cui iTunes, per circa 5-10$. La data di uscita della versione deluxe non è stata ancora definita.

“Per aiutare le vendite e promuovere l’album, gli Angels & Airwaves hanno scelto come partner Live Nation, Fuel TV e Hurley, insieme ad altri, per includere il link per il download nei loro siti Web e inviare un’e-mail ai propri clienti. Secondo DeLonge, in questo modo si raggiungerebbero circa 55 milioni di persone.

DeLonge spera che ci siano almeno 20 milioni di download del loro album gratuito. La sua intenzione è quella di esporre la musica degli Angels & Airwaves a più persone possibili, con l’idea che questi nuovi fan ritornino sul sito Web della band, implementato grazie a Modlife, e comprino il merchandise o si registrino con un account premium, che costa 6.95$ al mese e dà accesso ai biglietti in anticipo e a contenuti digitali.

Se solo il 5 per cento di quei 20 milioni torna e interagisce con la piattaforma di Modlife, che fa girare il nostro sito Web, i ricavi supererebbero di molto quello che avremmo guadagnato attraverso una casa discografica“, ha detto DeLonge. “Credo che la musica possa essere come un biglietto da visita e se la gente lo apprezza, torna indietro e compra un numero di cose dalla tua band”.

Annunci

I Giardini di Mirò si fanno coverizzare

Direttamente dal blog Footprints in Snow

Vogliamo pubblicare un album col vostro aiuto, mi spiego, il disco di
cui stiamo parlando conterrà delle cover del nostro repertorio
registrate da amici, musicisti e varie persone a cui abbiamo proposto
di reinterpretare un pezzo. E’ in preparazione ed uscirà la prossima
primavera. Ci piacerebbe inserire, oltre a questi contributi, qualche
pezzo proveniente da gruppi senza contratto, quelli che ancora non
hanno fatto tour, dischi e magari sono alla terza prova tutti insieme.
Va bene una qualsiasi rivisitazione di un nostro pezzo, fatelo come vi
pare, non ci sono regole o indicazioni particolari, registratelo e
spedite un mp3 all’indirizzo giardinidimiro@gmail.com entro il 28
febbraio 2010. Quelle che ci piacciono di più le inseriamo nel disco
che sarà venduto ai nostri prossimi concerti. A presto! GDM

Vengono pubblicati sempre più album

Nonostante le vendite in calo, aumenta il numeto degli album pubblicati.

Questo è una delle conseguenze che ha portato la rivoluzione digitale di internet. Tramite i social network e i blog è sempre più facile per un artista underground diventare un “qualcuno” (anche senza raggiungere i livelli del mainstream), capace di realizzare e pubblicare un album.

Secondo i dati Nielsen SoundScan relativi agli USA, nel 2008 sono stati pubblicati 105 milioni di album, 3 volte tanto quanto accadeva dieci anni fa.

Stesso discorso in UK, dove si calcola che nel 2008 sono stati pubblicati il 30% di album in più rispetto ai primi anni dei ’00.

C’è quindi una grande e sempre maggiore varietà e scelta e le vendite risultano (oltre che in calo) più “spalmate” fra gli artisti.

Categorie:news Tag:, ,

Mos Def: compri una t-shirt e trovi un codice per scaricare l’album

Da Rockol

“Mos Def, in classifica vendendo magliette?”

“Mos Def metterà in vendita dai primi giorni di luglio la “Mos Def Music Tee”, una maglietta apparentemente normale che sul lato anteriore riproduce la copertina del nuovo album “The ecstatic” e sul retro la sua tracklist. La novità però è altrove: ogni capo prodotto recherà stampato un codice unico per scaricare gratuitamente da Internet l’intero disco (già uscito da un paio di settimane negli Stati Uniti): invece di pagare quello, in altre parole, il consumatore paga appunto la t-shirt.”

l’album è valido e sicuramente il fatto di portarsi a casa una maglietta oltre che la possibilità di scaricare gratis l’album è un ottimo incentivo.

probabilmente tornerò sull’argomento se ci saranno risultati significativi in classifica.