A breve ci saranno novità

febbraio 6, 2010 2 commenti

A breve ci saranno novità per quanto riguarda Marketingmusicale’s Blog… stay tuned!

Categorie:Uncategorized

Musica illegale in Giappone

Il Giappone…paese stupendo…il meglio…il posto ideale in cui vivere.

Su WhatJapanThinks hanno studiato la situazione della musica legale e illegale (va ricordato che in Giappone il mercato Mobile è enorme)

Q1: How do you most often purchase music? (Sample size=443)
New CDs 50.3%
Used CDs 9.9%
Internet download 10.4%
Don’t buy music 29.3%

Q2: Have you even encountered download contents (music or film) on the internet that you thought were pirated? (Sample size=443)
Yes 60.7%
No 39.3%

continua su WhatJapanThinks

L.A. Times: 5 suggerimenti per il Social Media

Dal Los Angeles Times

1. Be real
2. Pick a couple of services you like and focus on them
3. Have something unique
4. Share things that you are most excited about
5. Embrace anarchy

BBC intervista Daniel Ek di Spotify

Lunga intervista sul sito della BBC a Daniel Ek di Spotify.

Ecco qualche estratto:

What ratio do you need between premium subscribers and free users to be profitable?
For us, it’s not really about being a profitable business. For us, we want it to work for artists and labels out there, and composers.
.
.
Now it’s only about growing and growing and growing so that we can change the way the industry is going now, which is down, to an upward trend.

Why do UK users now need an invitation – are you victims of your own success and do you have to keep a hold on user numbers?
The most important reason is that we want to have a great consumer experience. We’ve had a phenomenal growth but at the same time streaming music over the internet at such vast numbers is not an easy task from an engineering standpoint.


Do you see the invite-only situation being temporary or could it be permanent?

I don’t think it will be a permanent solution

NextBigSound: il “band social analytics” si espande

Ve ne avevo già parlato tempo fa di Next Big Sound. In poche parole “NextBigSound è in grado di analizzare ogni volta che un utente menziona un’artista nei social network più famosi (Last.fm, MySpace, Facebook, iLike, Last.fm, Twitter). Da tutti questi dati poi è in grado di realizzare dei grafici comparativi. Utilissimo per tracciare i trend di popolarità dei vari artisti.”

Notizia di oggi è che NextBigSound è arrivato a tracciare i dati di 15 siti/social networks. Per la precisione, questi:

Per approfondire

Mktgideas: Vimeo Vs Youtube

Bel confronto su Mktgideas fra Vimeo e Youtube.

Il titolo dice tutto : VIMEO vs YOUTUBE — Quality vs Quantity

La musica gratuita è il nuovo standard (?)

“Free Music is The New Standard” recita il titolo del post apparso l’altro giorno su FreakBits e parla di come ormai sia una pratica sempre più diffusa diffondere sul web la propria musica sperando poi di rifarsi con i concerti, merch, pubblicità ecc.. (che è poi un po’ l’idea dietro al progetto Love degli Angels & Airwaves).

Interessante però anche il commento di Carri Bugbee al post “Free music will NEVER be the model for working musicians. It will only work for youngsters who have nothing to lose, low overheard and cheap/crappy production values”

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.